/* -->

martedì 20 settembre 2016

RECENSIONE | First. La mia prima volta

Bentrovati amiche e amici!!
Siamo quasi in autunno, una stagione davvero bella per tanti fattori. Io, che tendo ad annoiarmi facilmente, vivo i cambi di stagione come un nuovo inizio. Sono, quindi, molto contenta di questo scambio di testimone tra estate e autunno, mi ci voleva proprio! Quello che più mi piace però è il cambio di vestiti nell'armadio: basta con cosine leggere dai toni accesi, finalmente si ricomincia con cardigan, giacche, stivaletti e colori come marrone, arancione, rosso...

Ma passiamo all'argomento per cui siete qui, i libri!!
La scorsa settimana, sul sito della Newton Compton, erano in offerta a 0,99 euro alcune nuove uscite in digitale. Molti erano gialli, e io non vado pazza per il genere anche se leggendo thriller e romanzi simili ne rimango sempre piacevolmente colpita. 
Quello che più di tutti volevo leggere era uno young adult con un titolo e una trama parecchio interessanti.



First. La mia prima volta ♦ di Laurie Elizabeth Flynn ♦ titolo originale: Firsts ♦ pubblicato da Newton Compton ♦ l'8 settembre 2016 ♦ traduzione di Rosa Prencipe ♦ Genere: Young Adult ♦ Pagine: 276 ♦ letto in formato ebook

Acquista First. La mia prima volta su Amazon per far crescere Gli Alberi Da Libri. Grazie:)


A diciassette anni, Mercedes Ayres ha le idee ben precise in fatto di sesso: la porta della sua camera da letto è aperta solo per ragazzi alla prima esperienza. Mercedes è pronta a indirizzarli e aiutarli, e in cambio chiede solo che rendano speciale la prima volta delle loro ragazze. Che sia una prima volta perfetta, quella che Mercedes non ha avuto. Fino ad ora mantenere il segreto su ciò che accade nella sua camera da letto è stato facile. La sua impegnatissima madre è sempre fuori durante il giorno e non immagina quali siano le attività extrascolastiche della figlia, e la sua migliore amica super religiosa, Angela, non si azzarda neanche a pronunciare la parola “sesso” prima del matrimonio… Ma ci sono cose che Mercedes non ha messo in conto: non avrebbe mai potuto prevedere, ad esempio, che proprio il fidanzato di Angela venisse da lei e le chiedesse un “trattamento speciale” in cambio del silenzio, o che qualcuno fosse attratto da lei per com'è e non per ciò che sa fare a letto… Quando la sua perfetta organizzazione va in frantumi, Mercedes dovrà darsi da fare per salvare la propria reputazione e anche per capire che posto dare al suo cuore…




Mercedes è una ragazza casa e chiesa, apparentemente. Nessuno, neanche la sua migliore amica Angela, sospetta che è una persona totalmente diversa da come sembra. 
A 17 anni Mercedes ha un obiettivo ben preciso: rendere indimenticabili "le prime volte" delle ragazze della sua scuola. Per fare questo accetta di prendere la verginità dei loro ragazzi e insegnargli tutto quello che c'è da sapere a proposito del sesso e del romanticismo.
Per pagare il debito di una verginità perduta troppo presto e con la persona sbagliata, Mercedes decide di aiutare 5 ragazzi vergini. Le richieste di aiuto però si susseguono e il numero sale a 10. Quando capisce che è arrivato il momento di "smettere con i vergini", la sua vita viene sconvolta dall'unica persona che sperava non sapesse nulla di queste sue attività extracurricolari, il ragazzo della sua migliore amica, Charlie. 
Nulla sarà come prima ma proprio grazie alla fuga di rivelazioni scioccanti sul suo conto, Mercedes riuscirà finalmente a capire il motivo che l'ha spinta ad aiutare i vergini e a chiudersi all'amore.

"Aiutare i vergini"...
fin dal principio mi è sembrata una scusa proprio banale, devo dirvelo. Da subito, Mercedes si convince, e ci convince, che ciò che fa è puramente un modo come un altro di aiutare persone bisognose di consigli utili sul sesso. Ma non è questa la vera motivazione che la spinge e lo capirà quando tutto verrà allo scoperto. 

Mercedes è un personaggio difficile da definire. Fa la dura, quella distaccata, a cui non interessano le smancerie e il romanticismo, ma fin dalle prime righe il lettore capisce che il muro che ha innalzato serve a proteggerla dal soffrire. 
Il rapporto con la madre scostante mina il suo autocontrollo e la sua sicurezza. Invece, la relazione di solo sesso con Zach la aiuta a sentirsi potente, perchè in amore, si sa, vince chi fugge (bah)! Ma anche in questo caso, l'arrivo di una nuova compagna di classe, a tratti ambigua nei suoi confronti, minaccia le certezze su ciò che veramente vuole da Zach.


Posso controllare ciò che succede nel laboratorio di chimica. C'è una formula e un'equazione e so perfettamente quale sarà la reazione quando mescolo una cosa con un'altra. Nella vita, non proprio. In amore, proprio per niente. Non importa quali elementi combini, non hai assolutamente idea di cosa accadrà dopo. Fa paura non sapere cosa accadrà dopo.
Ma non sapere potrebbe anche essere la parte migliore. 


Finendo di leggere il libro mi sono accorta di una cosa che non mi era mai successa prima: i contenuti, e la trama in generale, sono un po' carenti. La storia, a mio avviso, non è particolarmente realistica né possiede buone fondamenta per svilupparsi. 

Eppure la lettura è stata molto piacevole ed è riuscita alla fine a soddisfare i miei dubbi. E tutto questo, secondo me, è stato merito dell'autrice che ha reso le descrizioni, le emozioni e i pensieri della protagonista molto intensi (questi ultimi a volte troppo paranoici) riuscendo, così, a dare alla storia quel realismo emotivo che mancava ai fatti veri e propri.

Questo libro si adatta sicuramente meglio a un pubblico di ragazze giovani, adolescenti. Amo i libri per ragazzi ma ho trovato questo particolarmente incentrato su tematiche giovanili, come le prime esperienze d'amore e di sesso, il difficile rapporto tra adolescenti e genitori e l'amicizia, quella ancora un po' acerba. Inoltre, Mercedes è un personaggio immaturo nel quale, ora come ora, è stato difficile, anzi impossibile, per me riconoscermi.

Il mio giudizio comunque resta positivo, sopratutto sullo stile dell'autrice di cui ho intenzione di leggere qualcos'altro, magari di più maturo, quando ce ne sarà l'occasione!
Se avete qualcosa da aggiungere commentate pure!
Vi auguro un buon proseguimento e come sempre...




15 commenti:

  1. Ciao Nik. E' stato interessante leggere questo tuo post, per conoscere la tua opinione su uno dei generi che io più detesto, lo ammetto, a priori. Gli Young Adult e i New Adult e tutta la catena di libri da cui le librerie fisiche e virtuali sono invase (aiuto!) sono quanto di più lontano dal mio interesse ci possa essere in questo momento. La tua recensione non fa altro che confermare che io e questo tipo di romanzi non abbiamo proprio niente da spartire... sono troppo "vecchia" per queste cose! :-)
    Ben venga anche un genere che possa avvicinare i giovani alla lettura, però sperando che in sempre più ragazzine nasca lo stimolo per approfondire e, in un certo senso, ampliare il proprio orizzonte libresco e dedicarsi anche ad altro, oltre al puro intrattenimento (che comunque ci vuole!)
    Baci da Eva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoo Eva!!! Mi ricordavo che non amavi questo genere e capisco anche perché in effetti. Ho letto qualche YA che valeva parecchio ma le trame sono sempre un po' carenti comunque! E come dici tu questo genere è puro intrattenimento, non dà nulla a livello culturale e infatti sono letture che si dovrebbero fare solo quando si vuole passare del tempo in modo leggero senza troppi pensieri.
      Grazie per essere passata Eva, è sempre un piacere leggere le tue opinioni:)

      Elimina
  2. Ciao Nik! Mi ha incuriosita questa tua recensione, perché hai saputo parlare un genere di libro, lo YA, che a me fa venire sempre un po' l'orticaria. Però, lo ammetto, sono i libri che anni fa leggevo, e se un'autrice è capace di descrivere le emozioni dell'adolescenza, è giusto che sia menzionata, perché comunque è molto difficile calarsi nei panni di qualcuno in piena età dello sviluppo e del cambiamento.
    Come procede il tuo libro, se posso chiedere? In un post passato mi avevi detto che ti stavi prendendo del tempo per dedicarti a quello. Scusa se sono stata troppo invadente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao pepe! Ma figurati, non sei assolutamente invadente!! Allora, il libro procede bene ma purtroppo sono fuori per il concorso della Dunwich perchè la scadenza era oggi e io non l'ho ancora finito!:( Però di concorsi ce ne sono tanti ogni mese quindi non voglio prendermi male per questo.
      Purtroppo è inutile dire che già sapevo che sarebbe andata a finire così perché sono molto lenta a scrivere. Pensa che per la tesi ci ho messo un anno quando le persone normali ci mettono 3-4 mesi! è un mio problema questo ma non ci posso fare niente. Alla fine però so che sarò soddisfatta del lavoro perchè ho bisogno che ogni parola stia al posto giusto e non vado avanti se le cose non mi convincono!!!
      Grazie per il tuo interesse, mi fa piacere parlarne con qualcuno!!
      Ciao pepe, un bacione!

      Elimina
  3. Ciao Nik, qui l'autunno stenta ad arrivare perchè c'è ancora molto caldo, non ne posso più però perchè lavorare con queste temperature è un disastro!
    Passando al libro sinceramente ho letto moltissime recensioni, alcune positive e molte negative, mi hai aiutato ad avere un quadro nitidissimo di quello che potrei aspettarmi leggendo First ma non so se mi sento di leggerlo al momento, ho tante letture arretrate e poco tempo al momento e vorrei privilegiare altri libri, credo sia meglio per me adesso, in futuro, vedremo <3 un bacione e buon pomeriggio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely!! Siamo quasi coetanee noi due e credo che fai bene a dare precedenza ad altri libri invece che a questo. è una lettura piacevole ma ce ne sono talmente tanti di libri come questo in giro per le librerie. Non posso che essere d'accordo con te. Poi, un libro è sempre un libro però sapendo che avrai anche tu una wish list lunghissima son sicura che avrai letture bellissime che ti aspettano:)

      Elimina
  4. Ciao Nik,
    come Ely anch'io ho letto tante recensioni su questo libro e non sempre uguali, eppure nonostante tutto questo libro ancora non mi attira tanto. Sarà felicissima la mia lista infinita :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Non sei l'unica a non volerlo leggere e capisco benissimo. Con tutti i libri bellissimi che abbiamo nelle nostre WL perchè soffermarci su storielle da adolescenti? Io non sono pentita di averlo letto ma solo perché ci ho messo poco e nel mentre leggo altri libri! Sono contenta di aver conosciuto quest'autrice, spero che cambi genere però!:)
      Kiss kiss

      Elimina
  5. Ciao Nik, ho visto spesso questo romanzo tra i blog ma anch'io non sono particolarmente appassionata di ya, preferisco leggere storie con protagonisti persone che hanno più o meno la mia età (o anche di più), quindi non ho intenzione di leggero. Ho letto lo stesso con interesse la tua recensione proprio per il fatto di averlo visto spesso "in giro" ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arieeeel!!!Grazie per essere passata di qui. siamo ragazze di una certa età, giustamente dovremo leggere qualcosa più vicino alla nostra portata(^_^)
      Sono contenta di esserti stata d'aiuto con la mia recensione!!Un abbraccione

      Elimina
  6. Nik!!! anch'io l'ho comprato la settimana scorsa perchè era in offerta a 0.99!!!
    Volevo iniziarlo proprio in questi giorni tra l'altro!!
    mi ha fatto piacere leggere il tuo parere!! presto ti saprò dire anche il miO!
    Un abbraccio!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao carissima!!
      L'hai comprato anche tu? Sono davvero curiosa di sapere se ti è piaciuto o meno! Il genere YA va per la maggiore in libreria ma non tantissimo tra noi blogger! A me comunque non è dispiaciuto! Vediamo che ne penserai tu!
      Kiss♥

      Elimina
    2. Nik, per caso hai letto il messaggio su facebook che ti ho inviato?? non ho capito se sia partito o no :(

      Elimina
    3. Ops, ancora no! Vado a leggerlo adesso!!

      Elimina
  7. Ciao Nik! È molto interessante questa recensione. La trama, quando la lessi tempo fa, non mi aveva particolarmente colpita, però le tue parole mi fanno nascere una certa curiosità. Ti farò sapere il mio parere quando lo avrò letto!
    Un abbraccio
    ♡♡♡

    RispondiElimina

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...